Il CRM e i nuovi business di e-commerce digitale

Microsoft presenta Windows Mobile 6.5 agli sviluppatori italiani al Mobile Developer Day 2009

leave a comment »

Come avevamo già annunciato qualche giorno fa, ieri si è svolto a Milano l’evento Mobile Developer Day 2009, organizzato da Microsoft per riunire circa 300 tra sviluppatori, microimprese e semplici appassionati in una full immersion sul sistema operativo Windows Mobile 6.5, il cui rilascio è atteso tra pochi mesi.

L’evento ha consentito agli addetti ai lavori di avere un’idea sulle tecniche di sviluppo per la nuova piattaforma e sull’app store online Windows Marketplace for Mobile, che raccoglierà tutte le applicazioni destinati a quelli che ora vengono chiamati Windows Phone, denominazione ricavata dal semplice concetto di “Windows in your phone”.

Ricordiamo che sia Windows Mobile 6.5 sia Windows Marketplace for Mobile erano già stati presentati in occasione del Mobile World Congress 2009, che si è svolto a Barcellona lo scorso febbraio, quindi non si segnalano novità di rilievo su questo fronte.

Le novità sono invece costituite dall’ufficializzazione del sistema di revenue sharing applicata da Microsoft per gli sviluppatori che venderanno le proprie applicazioni attraverso il proprio negozio elettronico.

A quanto pare, sembra che il colosso di Redmond abbia pensato di seguire Apple offrendo il 70% delle revenue allo sviluppatore, ponendosi così come semplice intermediario tra programmatori e utenti finali, incentivando la crescita dei produttori locali attraverso lo sviluppo di applicazioni compatibili con il nuovo sistema operativo.

La strategia di coinvolgimento degli sviluppatori, con le relative possibilità di guadagno, sarà inoltre favorita dalla possibilità per questi di stabilire il prezzo di vendita delle proprie applicazioni su ciascun mercato tra i 29 in cui Windows Marketplace opererà.

La quota annua di registrazione al programma per gli sviluppatori è di $ 99, comprensiva di 5 applicazioni pubbicate sull’app store Microsoft, mentre ogni applicativo extra pubblicato nell’anno costerà al programmatore $ 99.

A chi non fosse interessato al lato commerciale della cosa, Microsoft propone il programma Microsoft DreamSpark, destinato agli studenti che desiderano sviluppare per i Windows Phone e che non dovranno pagare alcuna somma per la registrazione al marketplace.

Secondo Fabio Falzea, Direttore della divisione Mobile Communication Business di Microsoft Italia, “la domanda di applicazioni utili, perfettamente fruibili dal cellulare e intuitive è destinata a crescere, sia da parte delle aziende che da parte dei consumatori”.

In quest’ottica si posizionano servizi come MyPhone che costituiranno un ottimo trampolino di lancio per la piattaforma “in un business che – spiega Falzea – secondo gli analisti si espanderà dai 2,7 miliardi di dollari del 2009 ai 13 miliardi previsti per il 2013″.

fonte: http://www.windowsmobileitaly.com

Annunci

Written by cuky85

10 luglio 2009 a 17:44

Pubblicato su marketplace

Tagged with

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: